Uno dei segreti per mantenere sempre alto il numero dei clienti è tenere sempre il locale frizzante.

Un locale, un ristorante o un pub che si innova, che evolve ma non cambia la sua tradizione stimolerà sempre i clienti a tornare.

Un ristorante, come qualsiasi altro locale commerciale, è prima di tutto un’esperienza.

E un’esperienza deve essere mantenuta tale nel tempo.

Un modo per farlo è eseguire qualche piccola rivoluzione, che non stravolga lo stile del tuo locale ma che dia quel pizzico di novità, quel dettaglio inaspettato che renderà stupefatti i tuoi clienti. E li farà tornare ancora e ancora.

Non sai come rendere realtà questi piccoli cambiamenti?

Ecco qui qualche spunto!

Le 6 tendenze 2018 per arredare il tuo locale

1: Green furnishing

Green furnishing localiarreda

Il green ormai è un concetto sorpassato.

Oggi quello che va di più è il green furnishing: non solo materiali ecosostenibili, ma un vero e proprio ambiente naturale. Sedie, tavoli, posate, pareti e anche elementi d’arredo fatti interamente con prodotti naturali. Ecco che vediamo sedie fatte con tronchi d’alberi, oppure tavoli in bamboo e pareti completamente rivestite di piante ed erbe (ti ricordi dei giardini verticali? Ne abbiamo parlato qui).

2: Boho chic

La naturale evoluzione del bistrot francese ma rivisitato in chiave postmoderna. Boho è l’abbreviazione di bohémien, uno stile che nella sua apparente trasandatezza trova un equilibrio perfetto tra colori, materiali e accostamenti originali. Quindi predominanza di rosso, verde, blu, viola, sfumature e colori pastello, colori pesanti ma ricercati. Ecco che spicca il legno, l’ecopelle e il tessuto nei colori accesi e profondi sopra menzionati. Poi piante di grandi dimensioni, manufatti artigianali e mobili vintage e riciclati che aumentano l’atmosfera dandy che si respira in questi locali.

3: 1950 – 1960

Grease, Happy Days e American Graffiti affioreranno in mente, con tutta una serie di immagini intramontabili. Ma lo stile ’50 e ’60 oggi viene sfiorato, rivisitato e modernizzato con materiali sì vintage ma ricercati. Uno stile classico ma che sa distinguersi dove predomina il legno finemente lavorato e i tessuti si integrano perfettamente tra mobilio e oggetti “di scena” (vi ricordate il JukeBox di Happy Days?).

4: Pop-up restaurant

Un ristorante che sorge sulle ceneri di un vecchio luogo una volta adibito a tutt’altro. È proprio questa l’idea che sta alla base del concetto di Pop-up restaurant: riciclare elementi d’arredo e location e modellare lo stile del locale sulla base dell’utilizzo passato del luogo in cui viene costruito. Ecco che nascono così ristoranti in stile “industrial” proprio dove sorgevano vecchi capannoni o addirittura fabbriche, oppure pub che sorgono sulle ceneri di antiche tipografie in cui si riesce a respirare ancora l’odore della carta.

5: Avant-pop

L’avanguardia che sposa la pop art. Il nero che abbraccia il bianco, il fuoco che si mescola con l’acqua. L’Avanguardia e la Pop Art sono state due tra le correnti più eversive e fuori dagli schemi di tutta la storia dell’arte. Questo stile, eclettico e burrascoso, mette insieme questi due concetti per un risultato spettacolare. Esplosione di colori, di angoli e geometrie ma anche un caos ordinato in cui tutto si sposa con tutto. Forse lo stile più complesso, ma che restituisce le sensazioni più forti.

6: Fashion interior design

Il mondo della moda entra nella ristorazione. Il Fashion interior design è molto più di una semplice tendenza a emulare la moda del momento. È la ricerca del lusso, del bello, della estrema sintesi di eleganza e funzionalità. Quindi materiali pregiati come legni, tessuti utilizzati nell’alta moda ma anche pietre pregiate, oro per una ricerca continua del lusso, anche a tavola.

Come fare tutto questo nel tuo locale

Cambiare o stravolgere completamente il tuo locale non è cosa da poco. Tempo, idee e progetti possono rivelarsi davvero delle questioni complesse una volta che hai deciso di dare una rinfrescata al tuo locale.

Ma se potessi avere tutto questo, una sferzata di novità o una completa rivisitazione per il tuo locale, non sarebbe fantastico?

Localiarreda fa proprio questo: ascoltiamo i tuoi sogni, li mettiamo su carta e poi li realizziamo. Proprio come li avevi immaginati. E in più, da oggi grazie alla realtà virtuale potrai vedere la resa finale del tuo locale prima ancora che sia finito.

Scopri che cosa possiamo fare per te QUI.

Prossimo articolo
La psicologia dell’illuminazione