Come nel caso delle festività tradizionali, da Natale a Pasqua, anche per il giorno di Halloween si usa allestire i locali a tema. Se non hai ancora arredato il tuo locale in occasione di questa festa, prendi ispirazione dai nostri consigli!

La vera storia della notte delle streghe

Halloween è la ricorrenza tipica della stagione autunnale. Di questa ormai diffusa tradizione si conoscono i simboli ma non le origini. Il 31 ottobre di ogni anno si festeggia questo giorno molto sentito principalmente negli Stati Uniti e in Inghilterra ma anche nel nostro Paese, con eventi dedicati da Nord a Sud. La tradizione vuole che nella notte del 31 i bambini girino mascherati per le case del quartiere al ritmo del “trick or treat”, il famoso “dolcetto o scherzetto”.

Questa festa, che per molti ha origini americane, in realtà nasce in Irlanda per festeggiare il “capodanno” dei Celti, popolo dominante in quegli anni. Una tradizione che dall’Irlanda è arrivata negli Stati Uniti dove ha assunto tinte dark, diventando una vera e propria festa commerciale. Proprio quest’ultima caratteristica rende Halloween un giorno importante per chi ha un locale commerciale come ad esempio bar, pub e ristoranti.

Dall’esterno all’interno: idee per decorare il locale a tema Halloween

Segui i consigli di Localiarreda per arredare il tuo locale a tema Halloween e creare l’atmosfera perfetta.

Il 31 ottobre si avvicina e se non hai ancora pensato a come arredare il tuo locale sei ancora in tempo per un arredamento last minute semplice e d’effetto!

Un esterno da brividi…

Per arredare un locale a tema si parte sicuramente dall’esterno. Iniziamo dalle luci: puoi spegnere tutta l’illuminazione outdoor del locale e decorare l’esterno con tante piccole lanterne da appendere e da lasciare a terra. Per dare un effetto ancora più macabro, puoi alternarle con zucche luminose. 

Immancabili sia per l’interno che per l’esterno sono sicuramente le finte ragnatele, uno dei simboli oscuri più noti. Infine, puoi fare un percorso con finte “tracce di sangue” che dall’esterno conduca fino alla porta di ingresso la cui maniglia sarà “insanguinata”.

…un interno da paura!

Per l’interno, puoi utilizzare tovaglie nere e grigie da decorare con finte ragnatele e centrotavola a tema: teschi, ragni, rose nere in vasetti di vetro. Anche all’interno è essenziale giocare con l’illuminazione. Distribuisci candele e lanterne in ogni angolo. In particolare, sul bancone poggia una zucca grande spolpata e intagliata secondo la tradizione: occhi e naso a triangolo e la tipica bocca “mostruosa”. All’interno inserisci candele e lumini e l’effetto horror è assicurato! 

Alla base del bancone invece, senza che intralci il passaggio, posiziona un grande pentolone in ferro battuto da riempire di caramelle e dolciumi vari, ideale per i più piccoli soprattutto per un ristorante. Studia l’illuminazione tenendo conto del fatto che la sera del 31 il locale dovrà rimanere al buio e la luce emanata da queste “soluzioni creative” dovrà essere sufficiente a garantire lo svolgimento dell’attività, sia per il personale che per i clienti.

Sulle finestre fai scendere ragni di plastica legati a fili di nylon e decora le pareti con pipistrelli e altri elementi a tema.

Anche la mise en place deve richiamare il tema della serata: puoi usare tovaglioli, bicchieri e piatti nelle tinte del nero e dell’arancio.

Personale in maschera

Abbiamo parlato di decorazioni per esterno e interno, ma anche il personale deve essere preparato per questa serata! Realizza grembiuli paurosi prendendo vecchie divise e sporcandole con una vernice rossa per tessuti che simuli le macchie di sangue. Il personale può inoltre indossare maschere paurose o truccarsi da zombie, fantasmi, diavoli e vampiri: le figure più diffuse in questa notte delle streghe.

Non solo decorazioni, ma anche cibo a tema!

Anche il cibo vuole la sua parte. I piatti tipici di questa festività sono sicuramente quelli a base di zucca. Puoi scegliere di servire un menù che avrà come ingrediente principale questo frutto arancione, dai primi ai dolci. Se ad esempio decidi di preparare un risotto, puoi servirlo a tavola in una zucca svuotata. Arricchisci questo menù con finger food a tema: pizzette-fantasma, rustici che prendono la forma di dita tagliate e molto altro ancora. 

Gioca con gli ingredienti che riprendono i colori tipici di questa tradizione: arancio, nero e rosso. Oltre alla zucca, già menzionata, puoi utilizzare: pomodoro, nero di seppia, pane al carbone, arance, etc. 

Ora sei pronto per arredare il tuo locale per il giorno di Halloween. Ricordati che la regola è non esagerare, l’effetto deve essere “wow”: pauroso ma allo stesso tempo ricercato e divertente.