Le attrezzature e gli accessori di cui è dotato il tuo bar sono gli elementi che fanno la differenza. Per ogni momento della giornata, dalla colazione all’aperitivo, abbiamo selezionato gli accessori e le forniture di tendenza per il tuo bar.

Come addolcire la colazione dei tuoi clienti

Se pensate che le esigenze dei clienti, nelle ore del mattino, si esauriscano al tipo di tazza o alla quantità di cacao da mettere nel cappuccino o nel caffè vi sbagliate. Nel momento in cui un cliente arriva al bancone si aspetta che il vostro locale sia attrezzato per soddisfare tutte le sue richieste e desideri.

Tra le attrezzature che non devono mancare in un bar ci sono sicuramente queste:

  • Macchina per il ginseng: Il ginseng è un prodotto sempre più richiesto dai clienti. Avere a disposizione la macchina del ginseng nel tuo locale ti permetterà di soddisfare le richieste di tutti i clienti.
  • Spremiagrumi: La spremuta di arancia è un elemento sempre più presente nella colazione degli italiani. Un bar che si rispetti non può essere sprovvisto di uno spremiagrumi per spremute di arance espresse. Un altro prodotto sempre più richiesto è la spremuta di melograno. Se nell’area del retrobancone avete abbastanza spazio, potete pensare di inserire anche questo tipo di macchinario.
  • Piastre per tostare: Vicino alla spremuta non può mancare il toast. Le piastre per tostare panini e tramezzini sono indispensabili tra le forniture di un bar.
  • Mini vetrine calde: Trovare i cornetti caldi al mattino è una delle coccole che i vostri clienti desiderano di più. La soluzione ideale è inserire mini vetrine calde in cui esporre i cornetti lasciandoli al caldo. Inoltre, sono elementi che occupano poco spazio quindi perfetti da posizionare nella zona del bancone da bar.

Per completare l’allestimento del tuo bar ti consigliamo di curare la scelta degli accessori: dalla zuccheriera alle stoviglie. Per quanto riguarda le zuccheriere, potete decidere di usare le classiche in vetro con dosatore o di usare le bustine monodose. Se scegliete la seconda opzione, riponete le bustine (necessariamente per ogni gusto: zucchero bianco, di canna, dietor, stevia) in un contenitore dal design moderno, di tendenza e comodo: dovete considerare che negli orari di punta lo zucchero dovrà essere facilmente raggiungibile da più clienti.

Momento aperitivo: quali sono gli elementi che il tuo barman deve avere a disposizione?

Per preparare un cocktail che si rispetti, il vostro barman deve avere a disposizione tutte le attrezzature da bar che gli consentano di fare bene il suo mestiere.

L’attrezzatura che elencheremo non è indispensabile solo per la qualità del prodotto ma anche per velocizzare e rendere efficiente il lavoro.

Gli strumenti da mettere a disposizione per la realizzazione di cocktail di qualità che rendano unico il momento dell’aperitivo nel tuo bar sono i seguenti:

  • Lo shaker per miscelare al meglio gli ingredienti che compongono il cocktail;
  • I dosatori da applicare ad ogni bottiglia, per rendere la preparazione più veloce e scorrevole;
  • Lo stainer, il colino per filtrare il ghiaccio;
  • Lo spoon, il classico cucchiaio dal manico lungo che serve per mescolare al meglio gli ingredienti prima di servire il cocktail;
  • Il pestello, chiamato tecnicamente “muddler”, indispensabile per creare i cosiddetti cocktail “pestati” a base di erbe, zucchero, frutta ecc. come ad esempio il mojito e la capiroska, due tra i più richiesti;
  • La pinza indispensabile per inserire gli elementi solidi nel cocktail, dalla frutta a altri ingredienti come ad esempio la cannella, e per fare le decorazioni finali.

I contenitori per le cannucce e per i tovaglioli completano l’allestimento della postazione del barman.

Gli accessori che completano il momento dell’aperitivo

L’aperitivo non è fatto solo di cocktail ma anche di cibo. Si passa dai semplici snack da accompagnamento a taglieri ben curati.

Se decidete di offrire un aperitivo a base di snack (noccioline, patatine, olive, ecc) utilizzate soluzioni creative e originali per servirli: da ciotoline di forme particolari e di materiali che non sia il classico coccio casalingo. Ad esempio, potete utilizzare contenitori in legno, in latta, o elementi di riciclo come i barattoli di vetro.

Se invece, la vostra offerta per l’aperitivo prevede una più ampia selezione di prodotti, dai salumi ai formaggi ai tramezzini, la soluzione più adatta è l’utilizzo di vassoi e taglieri.

Qualsiasi sia la vostra scelta, non dimenticate di portare al tavolo anche un contenitore con i tovaglioli.

Quando scegliete le forniture per il vostro bar tenete sempre in considerazione l’arredamento del locale in modo da coordinare le due cose nello stile, donando al bar un’immagine coerente e omogenea. E se, ad esempio, dovete allestire un bar situato all’interno di un ristorante, ricordatevi di coordinare le attrezzature e gli accessori con quelli utilizzati per le attività di ristorazione, dalla mise en place agli elementi usati per servire e decorare la tavola.